mercoledì 28 novembre 2012

Gnocchi di patate e zucca...abbruzzese!

 
E dopo i tortelli di zucca ecco gli gnocchi di patate e zucca. Solo che questa volta non sono di una zucca N.N. ma della zucca abbruzzese che mi ha donato la cara signora Vincenza (che fa una pizza con i broccoletti da far resuscitare i morti....) insieme a tante altre meravigliose prelibatezze abruzzesi dopo una piacevole giornata trascorsa a Pescara....
Insomma, la zucca mantovana si fa attendere...io intanto sperimento altre ricette, altre zucche, e questi gnocchetti di Marina Panna meritano di essere segnalati. Sono davvero ottimi!
Li ho serviti con una bechamel leggera, fatta senza burro (essì...senza burro quindi si dimezzano i sensi di colpa!!!), dadini di zucca croccante e scaglie di mandorla.
Buoni buoni!
 
 
Gnocchi di patate e zucca
da una ricetta di Marina Panna
 
 Per 10 persone
• 700 grammi di purea di patate (patate lessate con la buccia partendo da acqua fredda e schiacciate)
• 300 grammi di purea di zucca (zucca cotta in forno, prima coperta con stagnola, poi scoperta per farla asciugare e passata al setaccio fine)
• 300 grammi di farina
• 2 tuorli d’uovo
• Sale, pepe e noce moscata qb

Mettere sulla spianatoia le puree ancora calde e la farina, insaporire con la noce moscata, aggiungere il tuorlo d’uovo e impastare abbastanza velocemente, perevitare che il composto diventi colloso.
Sulla spianatoia leggermente infarinata formare dei bigoli della grossezza di un mignolo e tagliarli della lunghezza di 2 cm. Fare scivolare i pezzetti sul pettine rigagnocchi o su una forchetta o su una grattugia, schiacciandoli leggermente con il pollice per creare una cavità che raccolga il sugo.
Infarinare gli gnocchi per evitare che si attacchino.
Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata, pochi alla volta, non appena vengonoa galla levarli delicatamente con una schiumarola.
 

Per la salsa "tipo" bechamel
 
1 litro di latte
60 gr di farina
1 cucchiaio colmo di parmigiano reggiano
un pizzico di sale
moce moscata q.b.
 
Scaldare il latte. In una pentola mettere la farina, il sale e la noce moscata. Versare il latte caldo poco alla volta stemperando bene la farina con una frusta per non formare grumi. Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione mantenedo il bollore per un paio di minuti. Togliere del fuoco e aggiungere il parmigiano.
 
 
 
Condire gli gnocchetti con la salsa bechamel, dadini di zucca saltati in padella con poco olio e scaglie di mandorla tostate in padella.



9 commenti:

  1. Una ricetta che come dici tu, merita. Veramente buona!!!!Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna!!! Buona giornata!!

      Elimina
    2. Molto invitanti Pasqualina, questi gnocchi.... li proverò sicuramente, non con una zucca abruzzese, ma con quella mantovana. Grazie e complimenti!!!! ciao

      Elimina
    3. Molto invitanti questi gnocchi, Pasqualina!!!! Bella anche l'idea di aggiungere le mandorle.... ciao!

      Elimina
  2. Mitica Pasqualina!!!!!!
    Mi hai fatto venire fame!!!!
    Un bacione e grazie!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Pasqualina!!!!!!!! Che piatto meraviglioso, invitante e corposo come piace a me!!!! Prendo la ricetta e ti ringrazio di cuore!!!!!
    Un bacione e felice pomeriggio!!!

    RispondiElimina
  4. Che buoni!... le tue foto sono bellissime ti fanno venire voglia di mangiare.

    RispondiElimina
  5. che bella ricetta....complimenti!

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...