sabato 4 gennaio 2014

Baci di dama....perfetti!

 
Avrò provato una serie infinita di baci di dama, ma , come per i macarons (una certa somiglianza estetica effettivamente c'è) bisogna passare attraverso vari stadi. Dal sassolino duro allo spatascio del composto sulla teglia, bisogna soffrire, imprecare,  restare con la faccia appiccicata al vetro del forno per tutti e tredici/quindici minuti di cottura pregando in tutte le lingue del mondo che la deliziosa cupoletta resti...... Io non mi sono fatta mancare nulla. Ho attraversato i vari stadi e stavo anche per gettare la spugna, li avrei "snobbati" con nonchalance....per la serie " quando la volpe non arriva all'uva...ecc ecc..."
Poi mi sono imbattuta nella ricetta di Marina, lei è una garanzia, i suoi biscotti sono sempre ottimi quindi ci ho riprovato apportando una leggera modifica nella farcitura. Si perché la ricetta prevede l'accoppiamento dei biscotti con cioccolato fuso. Ma il cioccolato da freddo diventa troppo duro e il biscotto perde la sua caratteristica scioglievolezza, il suo essere "fondant". Parlando della cosa con Sara ho adoperato la sua ganache al cioccolato. Risultato? Perfetto! E la mia autostima è virata decisamente in alto.........
Ok, dopo tutto questo parlare passiamo alle cose concrete...la ricetta!
 
Baci di dama
da una ricetta di Marina Panna
ingredienti
 
100 grammi di nocciole tostate
110 grammi di farina 00
20 grammi di maizena
90 grammi di zucchero
100 grammi di burro ammorbidito

Frullare finemente al mixer le nocciole tostate con lo zucchero.
Versarle in una ciotola e unirvi la farina e la maizena, mescolando bene.
Incorporare il burro morbido (non fuso!) lavorando velocemente con le mani.

Lasciar riposare il composto in frigorifero per almeno mezz'ora.
Formare delle palline di composto, tutte della stessa misura (io le ho pesate una ad una e le ho fatte di 7 gr) e sistemarle su una teglia rivestita con carta da forno.
Rimettere le palline in frigorifero per un'altra mezz'ora almeno. Questo passaggio è fondamentale per far sì che i biscotti mantengano la loro forma in cottura.

Cuocere a 170 gradi per 13-15 minuti. Non devono colorire troppo.
 
Per la ganache
ricetta di Sara Melocchi
 
Cioccolato fondente 125 gr
Panna fresca 60 gr
 
Sciogliete  il cioccolato a bagnomaria con la panna e amalgamate bene con la frusta. Lasciate intiepidire un pochino e farcite i baci.

15 commenti:

  1. già copiato la ricetta, perché anche io li ho visti spiaccicarsi sulla teglia e non ho più riprovato a farli sebbene mi piacciano moltissimo.. allora grazie mille per questa ricetta che proverò senz'altro!!!! grandissima!! un bacione e tanti tanti auguri di un buonissimo anno, che mi pare prometta bene.. con la riuscita dei baci di dama.. ;-)

    RispondiElimina
  2. ciao!! anche io li metto in frigo per assicurarmi la forma, ma per sicurezza li tngo tutta la notte! però devo dire che una forma così perfettamente perfetta non l'ho mai raggiunta!
    devo provare la tua versione.ora è una sfida con me stessa! :D
    grazie e complimenti!!

    RispondiElimina
  3. Ciao innanzitutto buon anno e poi grazie per queste rivelazioni sui baci di dama. E io che pensavo fosse una ricetta facile, che esce sempre! Cavolo quante cose ho da imparare ancora! Anche se forse questa poi è una delle cose che mi intriga di più da quando ho scoperto la passione per la cucina! Complimenti e un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  4. Io ho già fatto un sacco di volte i baci di dama salati, ma la versione dolce non l'ho mai provata! E sono un'amante del cioccolato, delle nocciole! Devo rimediare, quelli salati mi piacciono troppo, quindi la versione dolce la amerò sicuramente!

    RispondiElimina
  5. oh che spettacolo! sai che i baci sono i fra i miei biscotti preferiti??? meglio che non li faccia..anzi no, ho il tuo cioccolato, ti pare che non provo???<3

    RispondiElimina
  6. Hai ragione, sono assolutamente perfetti!!! Io li adoro!!!

    RispondiElimina
  7. Perfetti si...ricettina rubata, quanto prima replico.
    Baciotti
    Laura

    RispondiElimina
  8. Hai ragione,sono perfetti.
    Brava come sempre,un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Ciao, ho provato a fare la tua ricetta seguendo le due mezz'ore di riposo ma anche se il loro gusto era buono mi si sono afflosciati miseramente, dove avrò sbagliato? Anch'io faccio parte della schiera che li ha provati diverse volte ma ancora con scarsi risultati. Complimenti per le tue ricette e per il tuo blog, elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Mi dispiace che ti sia successo. Potresti riprovare tenendoli più tempo in frigo, anche tutta una notte, Fammi sapere!

      Elimina
  10. si può usare direttamente la farina di nocciole ?grazie!bellissimo il tuo blog da cui attingo spesso!

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Ciao, sono una lettrice fissa del tuo blog e mi devo complimentare con te perché sei bravissima...per non parlare delle foto...assolutamente fantastiche. Complimenti per questi deliziosi baci di dama sicuramente li proverò a fare. Ho di recente aperto un blog di cucina ti lascio l'indirizzo: www.ilovecookingsite.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. Ciao sono una tua lettrice fissa e mi devo complimentare con te perché sei bravissima...per non parlare delle foto...assolutamente fantastiche e invitanti!!!! Complimenti anche per questi deliziosi baci di dama che sicuramente proverò a fare. Ho di recente aperto il mio blog di cucina ti lascio il mio indirizzo: www.ilovecookingsite.blogspot.com Spero ti piaccia e accetto volentieri consigli...

    RispondiElimina
  14. I baci di dama sono i miei preferiti! Purtroppo non mi son mai riusciti alla perfezione però!
    Non vedo l'ora di provare questa ricetta! Magari proprio durante questo Weekend.

    Grazie!

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...