lunedì 14 novembre 2011

Spaghettoni gamberi e carciofi


Sabato giravo per il mercato, era tardi, forse mezzogiorno. A quell'ora, si sa, non si va al mercato "perchè la roba più buona è già stata venduta, al mercato si va presto". Questo mia madre mi ha ripetuto e mi ripete tutt'ora. Ma avevo fatto tardi e poi non ero andata per il cibo ma per trovare bottoni vecchi che ho una cosa che mi frulla in testa, non culinaria, ovviamente!!!!
Passo avanti al bancone del pescivendolo che ha una ventina di stupendi gamberoni e un paio di filetti di cernia. Sono la rimanenza di tutto il suo pescato, il resto del banco è totalmente vuoto. Saranno rimasti li per il prezzo, un pò caro.Non so. Ma erano bellissimi. A quell'ora potevo osare e gli ho proposto un forfait al quale il buon pescivendolo non ha saputo rinunciare! Quindi mi sono portata a casa questi favolosi gamberi e già pensavo di realizzare un primo piatto, perchè io, si sa, sono una fanatica dei primi, mangerei pasta anche a colazione!!!
Avevo dei carciofi....ma si! Carciofi e gamberi è un connubio, a mio avviso, perfetto.
Così ho fatto. Spaghettoni gamberi e carciofi. E mi sono piaciuti tanto!
Il piatto è delicato, i sapori equilibrati. Si sente la dolcezza del gambero e il carciofo l'accompagna esaltandoli. Purchè non se ne mettano troppi, altrimenti il gambero scompare....
La prepatazione è semplicissima.
Se volete replicarli, vi prego, usate lo spaghettone, è un'altra cosa!

Spaghettoni gamberi e carciofi
per 5 persone
ingredinti


500 gr di spaghettoni
20 gamberi
5 carciofi
2 spicchi di aglio
1/2 bicchiere di vino bianco
sale, pepe, prezzemolo q.b.
olio extravergine di oliva delicato

preparazione

Preparare i carciofi pulendoli, tagliandoli a spicchi e mettendoli in una pentola con acqua e un pò di farina (non uso il limone). Sciacquarli bene e saltarli in padella con aglio, olio, prezzemolo e sale. Mettere da parte.
Pulire i gamberi lasciandone 5 interi con il guscio ma privandolo del budello nero. In una capace padella versare 5 o 6 cucchiai di olio, uno spicchio di aglio e i gambi del prezzemolo. Far rosolare. Eliminare aglio e gambi e scottare per pochissimi minuti la polpa di un paio di gamberi tritata fine, i gamberi sgusciati e quelli interi.Sfumare con il vino. A vino evaporato togliere i gamberi e disporli in un piatto e coprirli con u'altro piatto. Versare i carciofi nella padella e schiacciarli grossolanamente con la forchetta. Calare la pasta e scolarla molto al dente, versarla in padella con un cucchiaio di acqua di cottura, far completare la cottura giradola ripetutamente e all'occorrenza, versare altra acqua. Incorporare i gamberi. Spolverate con abbondante prezzemolo e servire caldi.

7 commenti:

  1. una vera prelibatezza!! Complimenti sinceri...

    RispondiElimina
  2. ne mangerei una forchettata ben volentieri. brava come sempre.

    RispondiElimina
  3. La stessa cosa che dice mia mamma e devo dire che un pò ha ragione ,comunque la ricetta è favolosa fammi sapere cosa pensi di fare con dei vecchi bottoni ;) ciao

    RispondiElimina
  4. Un piatto da 10 e lode!!! Beata te che trovi certi gamberi!

    RispondiElimina
  5. Hai pienamente ragione: un connubio perfetto.
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  6. Brava come sempre la mia sorellina...

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...