mercoledì 21 aprile 2010

Mini crostatine di tagliolini


Questa è la versione finger food della crostata di tagliolini che spesso preparo e che riscuote un gran successo.
La versione mini, fatte utilizzando una teglia da mini muffin, è comodissima da proporre nei buffet, come antipasto o come primo piatto.
Non faccio una dose precisa, dipende da quanti ne voglio realizzare e ciò che avanza lo metto in un contenitore e lo congelo, tornerà utile per un pranzo veloce!

Procedimento

Cuocere i tagliolini e scolari al dente.
Preparare una  besciamella molto morbida, unirla ai tagliolini lasciandone un pochino da parte, unire i piselli precedentemente insaporiti se volete con olio e scalogno, imburrare la teglia dei mini muffin e spolverizzarla con pane grattugiato, adagiare un pochino di tagliolini sul fondo e mettere al centro tre polpettine minuscole, se si vuol fare prima va bene anche della carne macinata o prosciutto cotto, funghi ecc..ricoprire con un pochino di tagliolini e versare su ognuno un po' della besciamella rimasta.Spoverizzare con abbondante pane grattugiato e fiocchetto di burro,
Infornare a 180° fino a doratura, lasciar freddare, sformare e metter nei pirottini.
Ovviamente si può fare anche la versione rossa con pomodoro.
Sono di una bontà incredibile! Provateli!

martedì 20 aprile 2010

Involini stuzzicanti con pomodorini confit


Per la serie involtini a go-go e finger food vi posto una ricettina strepitosa da utilizzare in pranzi e buffet.
A casa mia piacciono tantissimo!!
Sono involtini di melanzana con ripieno di verdure e asiago.

Ingredienti e procedimento

Tagliare alcune fette di melanzana a circa 3 mm (io uso la mandolina).
Friggerle o cuocerle al forno con una pennellata di olio sopra.
Preparare un impasto classico di polpette con pane raffermo bagnato e strizzato, uovo, parmigiano, poco sale, pepe , aglio tagliato piccolissimo, prezzemolo, melanzane fatta a cubetti, i peperoni e le zucchine, tutte le verdure vengono precedentemente cotte.
L'impasto può comunque variare seguendo il gusto personale, l'importante è che sia morbidissimo.
Mettere una pallina del composto con un pezzetto di asiago o altro formaggio filante e arrotolare.
Disporre in piedi su una teglia coperta di carta forno, irrorarli con un filo di olio extra vergine di oliva, una spolverata di pan grattato e procedere alla cottura (180° per venti/trenta minuti). Comunque regolatevi anche in base al vostro forno. La prova assaggio è la migliore!!!!

Pomodorini confit (potete farli anche il giorno prima)

In rete ci sono tantissime ricette, io li preparo così:

Ingredienti:
Pomodori pachino
poco sale
zucchero(che accentuerà la caratteristica nota dolciastra del pomodoro)
origano
pepe(pochissimo)
erba cipollina
olio extravergine d'oliva

Tagliare i pomodorini a metà nel senso della larghezza. Preparare un'emulsione con i vari ingredienti e versarla sulla carta forno, disporre i pomodorini con il lato tagliato verso il basso (non verso l'alto, in questo modo si insaporiranno meglio) .

Infornare: 140° per circa 1 ora.

Cuocendoli piano piano restano succosi dentro.
Potete servire gli involtini accompagnati dai pomodorini in un piatto da portata o in monoporzioni, sono ottimi tiepidi o anche freddi.

lunedì 19 aprile 2010

La parigina....mon amour!!



La parigina è una pizza ripiena buonissima, molto diffusa nelle mie zone ma nonostante il nome non credo abbia attinenza con la Francia.
Ricordo che all'epoca del liceo la mangiavo sempre all'uscita della scuola (tanto per restare in forma....!!). C'era un bar che la faceva divinamente bene, così buona non l'ho più mangiata.
La base è una semplice pasta pizza, farcita con pomodoro, prosciutto cotto e mozzarella.
Alcune pizzeria aggiungono anche in goccio di panna nel ripieno ma io preferisco senza.
Si copre con pasta sfoglia.
Può essere usato l'impasto pizza che più preferite, io uso questo datomi della mia amica Patrizia:

INGREDIENTI

1 lievito di birra 25 gr (meglio metà dose, ma si allungano i tempi di lievitazione)
600 gr farina 00
150 gr farina manitoba
350 gr di acqua
100 gr latte
pizzico di zucchero
30 gr di olio ( o sugna)
30 gr sale

Lavorare gli ingredienti incorporando il sale solo alla fine.
Far raddoppiare.
Stendere l'impasto su una teglia unta e, senza sgonfiarlo troppo, distribuirla ben bene, lavorandola con i polpastrelli.
Far riposare circa mezz'ora e farcirla con fette di prosciutto cotto (abbondante è meglio...), pomodoro e mozzarella sgocciolata ben bene.
Chiudere con la pasta sfoglia, bucherellarla con i rebbi di una forchetta.
Spennellare con tuorlo battuto con un pò di latte ed infornare a 220°  nella parte bassa del forno.
Bon appétit!!!

domenica 11 aprile 2010

Esplosivi di tonno e zucchine


Una ricetta gustosissima di Ann@cci di Cookaround, che molte volte ho proposto in versione finger food nei miei buffet o come contorno.
Buonissimi tiepidi, ottimi anche freddi.


ESPLOSIVI DI TONNO E ZUCCHINE


Ingredienti:

2 zucchine
una scatoletta di tonno sott'olio da 160 g.
un uovo
un cipollotto (a volte non lo metto...)
una manciata di pan grattato
30 g. di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di olio
2 alici sott'olio
un cucchiaio di capperi
sale e pepe


Affettate finemente per il lungo le zucchine (io uso la mandolina). Prendetene le fette centrali più belle e mettetele da parte (circa 25-30 fette).
La rimanenza tagliatela a bastoncini sottili e mettetele in padella con un cucchiaio di olio (per far sciogliere le alici), un cipollotto affettato sottilmente, le alici e i capperi. fate cuocere per 5 minuti e fate raffreddare.
Frullate il tonno, l'uovo, il parmigiano ed unite il composto al composto di zucchine ormai freddo.
Stendete le fette di zucchina che avevate messo da parte e mettete su un estremo una pallina di composto. Arrotolate e fermate con uno stecchino.
Mettete in teglia coperta da carta forno avendo cura di adagiare gli involtini vicini tra di loro, irrorate con un paio di cucchiai di olio, salate, pepate e spolverate con pangrattato.
Cuocete in forno statico a 200# per 20 minuti.
Da provare, non le abbandonerete più.......

lunedì 5 aprile 2010

Crespolini alla Ravellese

 
Un primo piatto delicato, dal ripieno morbido e leggero. Forse la presenza dell'albume montato a neve che rende questi bocconcini una "nuvola".
Dal libro "Dolci in famiglia" del grande Salvatore De Riso.

Crespolini alla Ravellese
di Salvatore De Riso

Per le crepes: 200 gr. uova intere (n.4),25 gr olio evo,200 gr. farina,6 gr. sale,400 gr. latte fresco.
Preparare in anticipo l'impasto e lasciarlo riporare un paio d'ore.

Per il ripieno: 500 gr. latte fresco,100 gr. burro,60 gr. farina,50 gr. vino bianco secco,800 gr. ricotta di mucca,100 gr parmigiano reggiano grattugiato,200 gr prosciutto cotto a cubetti,200 gr salame Napoli a cubetti(io ne metto 100/150 gr) ,sale,330 gr uova intere (n.6),250 gr fiordilatte.

Preparare una besciamella:sciogliere il burro,aggiungere la farina e lasciarla rapprendere 1 minuto,unire il vino,la ricotta ed emulsionare il tutto.
Incorporare il latte caldo e far bollire per 2 min.
Versare la crema in un contenitore e farla raffreddare velocemente in freezer.
Unire il prosciutto,il salame e il fiordilatte a cubetti,il parmigiano e i tuorli.Poi unire l'albume montato a neve.Prendere le crepes(ne saranno venute 10),e riempirle con 250 gr. di composto ognuna.
Spalmare il ripieno,piegare verso l'interno le estremità laterali per 2 cm.dopodicè arrotolare i crespolini su sè stessi.porre in frigo per qualche ora.In iuna teglia ben imburrata sistemare i crespolini tagliati a fette spesse circa 4-5 cm (ogni crepes la taglio in tre pezzi)-infornare a 200 °C per circa 25 min e serviteli quando saranno ben gonfi e dorati.

venerdì 2 aprile 2010

Canestrelli........una "coccola" irrinunciabile!!!!


Questi biscotti mi fanno impazzire!! Deliziosi, friabilissimi,ottimi in qualsiasi momento della giornata. La mattina per una dolcissima colazione, nel pomeriggio ad accompagnare una rilassante tazza di tè, la sera per "coccolarsi" un pò dopo una lunga giornata di lavoro....
 La ricetta è di Morena (Minnie67) la trovate anche sul suo blog Menta e cioccolato ed è questa: 

CANESTRELLI

300 gr di Burro
125 gr di Zucchero a Velo
250 gr di farina
250 gr di fecola o maizena.
5 tuorli sodi
2 gr di sale
1 gr di vanillina
Passare al setaccio i tuorli sodi e lavorare gli ingredienti come una normale pasta frolla.
Far riposare in frigo almeno mezz'ora. Stendere allo spessore di 1 cm e ritagliare i fiorellini.
Porre sulla teglia coperta di carta forno e cuocere a forno statico 160° per circa 20 min. Non devono colorare troppo!!!
Quando sono freddi spolverare con zucchero a velo. Conservare in una scatola di latta.
Più passa il tempo più sono buoni!!!! 

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...