lunedì 29 marzo 2010

Ciao "Nannarella" Magnani



Questo è un primo piatto che ho mangiato qualche tempo fa in un ristorante di Furore sulla bellissima costiera amalfitana.
E' dedicato ad Anna Magnani, che con Roberto Rossellini mangiava spesso in questo locale durante le riprese del film "Il Miracolo".
Mi è piaciuto molto e girando sul web ho trovato la ricetta originale, pubblicata proprio da questo ristorante e voglio condividerla con voi.

FERRAZZUOLI ALLA NANNARELLA

ingredienti per 4 persone

350 g di ferrazzuoli (pasta al ferretto) di Gragnano
200 g di polpa di pomodorini del "piennolo"(io ne ho messi di più, a mio avviso 200gr sono pochi)
1 spicchio di aglio
500 g di pesce spada preferibilmente ventresca
30 g di pinoli
30 g di uva passa
un mazzetto di rucola
peperoncino
olio extravergine di oliva
sale

Esecuzione:

Soffriggere l'aglio col peperoncino, togliere l'aglio e unire la polpa dei pomodorini, salare e aggiungere i pinoli l'uvetta e il pesce spada tagliato a dadini.
Cuocere a fuoco vivo ma attenti a non far asciugare troppo!!
Lessare e scolate i ferrazzuoli ,io non li avevo ma ho adattato una pasta di gragnano molto simile ma, in mancanza anche i paccheri vanno benissimo.
Riversarli in padella con la rucola fresca e saltare il tutto aggiungendo un pochino di olio extra vergine di oliva (se necessario)
Servire subito decorando con qualche fogliolina di rucola.
Buon appetito!!

domenica 28 marzo 2010

Guardami negli.......occhi!!!


 
Inizio la mia avventura pubblicando la ricetta di quelli che sono i miei biscotti preferiti.
Gli occhi di bue.
Per mesi ho cercato l'impasto giusto ma nessuno mi entusiasmava.
Poi ho trovato questa. Fatti e...........mi si sono aperte le porte del paradiso (e del dietologo)!!!

Deliziosi, scioglievoli in bocca ,un vero e proprio attentato alla linea ma.....vi garantisco che ne vale la pena!!
La ricetta è di Alesil dal sito Cookaround.

OCCHI DI BUE

200 gr burro
80 gr di zucchero a velo
80 gr di fecola
240 gr di farina 00
1 pizzico di vaniglia
1 pizzico si sale

Setacciare la farina con la fecola, la vaniglia ed il sale, unirla al burro e sabbiare (lo faccio con il Ken).Quando raggiunge la consistenza simile al parmigiano unire lo zucchero a velo e continuare ad impastare. Dopo un pochino si ottiene un composto compatto. Stendere la pasta ottenuta con il matterello direttamente su un foglio di carta forno e con uno stampino tagliare dei tondini.
Alla metà di questi praticare un foro nel centro
Cuocere in forno a 160° per circa 10 minuti (non devono assolutamente scurire).
Io li faccio riposare almeno 10 minuti in frigo prima di infornare così mantengono perfettamente la forma.
Una volta cotti prendere il biscotto non forato e girarlo sottosopra in modo tale che la parte a contatto con la teglia sia ora la parte interma del biscotto, quella su cui verà poggiata la farcitura. Farcire con marmellata calda, poggiare il dischetto forato, così quando si raffredda forma una pellicina e restano puliti e "presentabili".
Se volete spolverare di zucchero a velo fatelo prima di unire i biscotti.
Adesso non resta che provarli......

Da oggi ci sono anch'io!!

Ciao a tutti!
Il desiderio di avere un blog di cucina tutto mio mi frullava nella testa già da un pò....
Poi chiacchierando con la mia amica Patrizia le ho mostrato le mie perplessità nel crearlo, dal momento che non sono molto pratica con il pc, oddio, proprio le cose basilari.....
Lei è stata tanto cara e con infinita pazienza mi ha guidato fin qui.
Ora proseguo io.
Spero che il vostro passaggio dalle mie parti sia piacevole!!!

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...