lunedì 31 maggio 2010

Freschezza estiva di Luca Montersino



Ieri ho festeggiato il mio compleanno realizzando un buffet.
Ho proposto questi mignon di pasticceria salata del grande Luca Montersino ed hanno riscosso un notevole successo.
Delicatissimi e freschi, adatti all'estate, si possono preparare in anticipo e congelare.
Ecco la ricetta.

Freschezza estiva di Luca Montersino

Ingredienti  per 18/20 pasticcini salati
200 g di pasta frolla salata 
ingredienti pasta frolla
310 burro
370 farina00
110 grana padano DOP grattugiato
2 tuorli di uova grandi
50 latte
un pizzico di sale
Impastare burro e farina, aggiungere il grana grattugiato e tutti i liquidi miscelati insieme con il sale.
Riporre in frigo per almeno due ore.

Per la panna cotta al tonno:
150 g di Panna da cucina 
60 g di Burro
100 g di tonno sott'olio
un cucchiaio di martini dry
4 g di colla di pesce in fogli
sale e pepe q.b.

Per la gelè di pomodoro:

130 g di polpa di pomodori freschi "cuore di bue"
4 g di colla di pesce in fogli
un pizzico di origano secco
un cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Per la decorazione finale:
25 g di maionese
qualche foglia di basilico

Procedimento:

Per la panna cotta al tonno: portare sulla soglia del bollore la panna insieme al burro e al tonno, togliere dal fuoco e frullare il tutto molto bene con un mixer ad immersione. Passare in un colino, quindi insaporire con il sale, il pepe e il martini dry. Aggiungere la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda e ben strizzata, quindi mescolare con cura in modo da sciogliere bene la colla di pesce. Versare negli stampini a forma di savarin mignon, quindi congelare.

Per la gelè: frullare la polpa di pomodoro con il sale e il pepe; aromatizzare con l'origano e aggiungervi la colla di pesce precedentemente sciolta in una piccola quantità di polpa di pomodoro scaldata a microonde o a bagnomaria; condire con un goccio d'olio extravergine d'oliva, quindi mescolare bene il tutto con un frustino. Versare negli stampini quindi congelare.

Composizione finale: ricavare dalla pasta frolla tirata finemente e bucherellata dei dischi mignon (grandi appena un paio di millimetri in più rispetto alla misura della panna cotta al tonno), cuocerli in forno a 170° C per 10 minuti circa; una volta cotti, farli raffreddare e adagiarvi sopra un mignon di panna cotta al tonno ancora congelato; nel buco della panna cotta formare uno spuntoncino di maionese, quindi ultimare con una gelè di pomodoro ancora congelata. Lasciare arrivare il tutto alla temperatura di 6° C, decorare, se si vuole, con basilico fritto e servire.

9 commenti:

  1. Che bontà hai preparato Pasqualina,augurissimi anche se in ritardo :*
    Che stampo hai utilizzato per questa preparazione?

    RispondiElimina
  2. questi pasticcini fanno un figurone!! BUON COMPLEANNOOOOO!!

    RispondiElimina
  3. Grazie Anna!!
    Ho usato le forme in silicone dei mini savarin e le mezze sfere mignon.
    Ti abbraccio!!

    Grazie Zasusa!! Baci

    RispondiElimina
  4. Prima di tutto... buon compleanno!!!! Sono mikki, adoro i tuoi buffet ed ora che ho scoperto il tuo blog l'ho subito messo tra i miei preferiti!!! Sei veramente BRAVA!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. mi stano colpendo le tue ricette sei bravissima lili

    RispondiElimina
  6. Sono arrivata a te "seguendo" la pasticceria salata di Montersino e mi sono persa tra le tue mille ricette... spettacolari! E chi ti lascia più ora? Complimentissimi!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao!
    Ottima questa ricetta. Mi chiedevo solo wusnto tempo ci vuole x scongelare la panna fino ai 6ºc . Devo tenerlu in frigo o fuori?
    Grazie ancora sei bravissima ;-)

    RispondiElimina
  8. nel giro di trenta minuti a temperatura ambiente sono scongelate e si possono gustare.In estate le metto in frigo, in inverno a temperatura ambiente ma nulla vieta di metterli in frigo anche in inverno. :-)

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...