lunedì 5 aprile 2010

Crespolini alla Ravellese

 
Un primo piatto delicato, dal ripieno morbido e leggero. Forse la presenza dell'albume montato a neve che rende questi bocconcini una "nuvola".
Dal libro "Dolci in famiglia" del grande Salvatore De Riso.

Crespolini alla Ravellese
di Salvatore De Riso

Per le crepes: 200 gr. uova intere (n.4),25 gr olio evo,200 gr. farina,6 gr. sale,400 gr. latte fresco.
Preparare in anticipo l'impasto e lasciarlo riporare un paio d'ore.

Per il ripieno: 500 gr. latte fresco,100 gr. burro,60 gr. farina,50 gr. vino bianco secco,800 gr. ricotta di mucca,100 gr parmigiano reggiano grattugiato,200 gr prosciutto cotto a cubetti,200 gr salame Napoli a cubetti(io ne metto 100/150 gr) ,sale,330 gr uova intere (n.6),250 gr fiordilatte.

Preparare una besciamella:sciogliere il burro,aggiungere la farina e lasciarla rapprendere 1 minuto,unire il vino,la ricotta ed emulsionare il tutto.
Incorporare il latte caldo e far bollire per 2 min.
Versare la crema in un contenitore e farla raffreddare velocemente in freezer.
Unire il prosciutto,il salame e il fiordilatte a cubetti,il parmigiano e i tuorli.Poi unire l'albume montato a neve.Prendere le crepes(ne saranno venute 10),e riempirle con 250 gr. di composto ognuna.
Spalmare il ripieno,piegare verso l'interno le estremità laterali per 2 cm.dopodicè arrotolare i crespolini su sè stessi.porre in frigo per qualche ora.In iuna teglia ben imburrata sistemare i crespolini tagliati a fette spesse circa 4-5 cm (ogni crepes la taglio in tre pezzi)-infornare a 200 °C per circa 25 min e serviteli quando saranno ben gonfi e dorati.

7 commenti:

  1. Sono una vera bonta!!!! Squisiti. Uno tira l'altro.

    RispondiElimina
  2. cara pasqualina, questa ricetta è sicuramente molto invitante, tanto che l'ho stampata, per poi prepararla quanto prima. ci sono tuttavia dellaperplessità, sul procedimento, che spero mi chiarirai.
    in primo luogo tra gli ingredienti della besciamella oltre al latte, c'è anche un quantitativo di vino, che per il mio gusto personale ometterei, sostituendolo con pari quantitativo di latte.
    in secondo luogo, tu dici, di aggiungere la ricotta, nel roux, per poi aggiungere il latte caldo. il che cozza con tutto quello che ho imparato finora, nel senso che io avrei amalgamato la ricotta, alla besciamella già pronta, ma soprattutto fredda.
    in terzo luogo, si mettono al forno senza nulla sopra per gratinarle?
    ho finito con le obiezioni, ma perdonami sono così puntigliosa in tutto ciò che faccio. aspetto una tua risposta, grazie anna.

    RispondiElimina
  3. Ciao Anna, il procedimento è esattamente quello scritto sul libro. Anch'io ero perplessa ma l'ho seguito alla lettera e ti assicuro che il risultato è perfetto. Li metto a gratinare senza nulla sopra. Non occorre. Restano morbidissimi (pure troppo....). Al massimo un fiocchetto di burro sopra ogni crespolino. Ovviamente ungi bene la teglia con il burro. A presto!

    RispondiElimina
  4. se tu mi assicuri questo, allora procederò, anche se non so quando. grazie ancora anna.

    RispondiElimina
  5. Ciao Pasqua! Quanti crespolini riesco a fare con queste quantità? Grazie Polpett@

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...